Investire green, cosa sono gli investimenti sostenibili

investimenti green

Investire in soluzioni green oggi è diventata una necessità, oltre che un dovere nei confronti del mondo che abitiamo. Le nostre vite sono piene di comodità, la maggior parte delle quali ruota attorno all’energia.

Capita, perciò, che alcuni nostri comportamenti, diventati ormai abitudini, ci portino ad inquinare l’ambiente senza esserne pienamente consapevoli.

Per fortuna arrivano in nostro aiuto le cosiddette energie sostenibili o energie verdi, ovvero tutti quei tipi di risorse energetiche che possono essere conservate per il futuro.

Quando si parla di energia sostenibile si fa riferimento a più aspetti, tra cui:

  • Riduzione dell’inquinamento;
  • Eliminazione dello spreco;
  • Riduzione dell’utilizzo di combustibili fossili ed energie non rinnovabili;
  • Ottimizzazione dell’uso delle energie.

Vediamo insieme a iQuadro cosa si intende davvero per energie sostenibili, come funzionano e come si può fare per ‘’diventare green’’.

Investimenti sostenibili, cosa sono?

Gli investimenti sostenibili sono quelli che uniscono al valore dell’investimento in sé effetti positivi sull’ambiente e sulla società.

Questo però esclude a priori alcuni settori che non rispettano i criteri ambientali o gli standard minimi di pratica aziendale stabiliti a livello internazionale da OCSE, ONU e UNICEF.

Investire in maniera sostenibile significa anche rivolgere l’attenzione a temi specifici, come l’energia pulita, l’agricoltura biologica, la tecnologia verde e i green bond, le obbligazioni che finanziano progetti creati per contrastare il riscaldamento globale.

Oltre alle energie sostenibili, esistono altri tipi di investimenti green che al momento sono meno praticati, ma che in futuro potrebbero risultare davvero remunerativi:

  • Trasporto green, ovvero le auto elettriche;
  • Acquacoltura, per l’allevamento ittico e la salvaguardia delle specie in estinzione;
  • Controllo delle emissioni nocive, dunque dell’inquinamento.

Investimento sostenibile, dunque, significa pensare al progresso, a nuove modalità di fare business e contemporaneamente contribuire ad aiutare il pianeta. Vediamo nel dettaglio come funzionano le energie sostenibili e da dove nasce l’esigenza di investire nel green.

Come funzionano le energie sostenibili?

Le fonti energetiche rinnovabili per definizione non inquinano e non si esauriscono, e rispettano tutte le risorse provenienti dal mondo naturale. Tra le principali fonti di energia rinnovabile troviamo:

  • Solare: ottenuta dal sole ad esempio attraverso pannelli solari;
  • Idroelettrica: che sfrutta l’acqua;
  • Eolica: converte l’aria in energia elettrica;
  • Geotermica: che sfrutta il calore della terra;
  • Biomasse: prodotta da ogni componente di origine biologica (come la legna da ardere);
  • Marina, generata dalle correnti oceaniche.

Purtroppo, non tutte le risorse della terra hanno la capacità di rigenerarsi e quelle rinnovabili non si rigenerano tutte alla stessa velocità, avendo così un minore impatto in termini di efficienza energetica.

Nonostante ciò, l’energia rinnovabile sembra essere l’unica strada possibile per soddisfare il bisogno energetico mondiale e ridurre, così, al minimo l’impatto ambientale.

Da qui l’interesse per lo sviluppo sostenibile, sia da parte dei privati, tra cui un’attenzione sempre maggiore delle nuove generazioni, sia da parte delle imprese.

Perché un’azienda dovrebbe investire nel green?

Per tutti gli aspetti che abbiamo elencato, le energie sostenibili dovrebbero poter soddisfare sia le esigenze della società che quelle delle imprese.

Ma perché un’azienda dovrebbe investire nel green?

Le motivazioni che spingono a intraprendere la strada degli investimenti sostenibili sono generalmente di due tipi:

  • Etiche: in questo caso l’investitore è mosso soprattutto da principi morali, dunque l’eventuale rendimento è solo un effetto e non un obiettivo primario;
  • Economico-finanziarie: il fine è quello di rendere la propria attività appetibile agli occhi di potenziali clienti più sensibili a temi ambientali e sociali.

Ognuno di noi può investire in progetti di aziende che sostengono l’efficienza energetica, ma è importante avere le idee chiare e le informazioni giuste. Scegliere l’investimento da fare non è affatto semplice, per questo si richiede un’analisi attenta.

Come abbiamo accennato, il modo più semplice per investire nella green economy è acquistare azioni di aziende che producono energie rinnovabili, oppure che si occupano della gestione dei rifiuti, dell’inquinamento e anche dei trasporti ecologici.

Il primo passo verso la rivoluzione green consiste sicuramente nell’informazione, nel fare le domande giuste e ottenere risposte esaustive. Come si accede ad un finanziamento? Come si ottiene un incentivo, ad esempio il famoso Superbonus 110%?

 

iQuadro fornisce servizi di efficientamento energetico, consulenza e installazione impianti.

Contattaci per avere una consulenza gratuita