Caldaia, quale scegliere?

caldaia quale scegliere

Stai pensando di ristrutturare casa o più semplicemente hai necessità di sostituire la tua caldaia perché quella vecchia ormai è passata a miglior vita? Non sai quale caldaia scegliere?

Allora sei nel posto giusto.

Il nostro obiettivo primario è quello di offrire delle alternative che non solo rispondano ad un’altissima qualità del prodotto, ma che rispettino anche i criteri di efficientamento energetico, al fine di ottenere un risparmio energetico considerevole.

E quando si parla di risparmio, si sa, tutti sono interessati, sia i nuclei familiari che le aziende.

Ma la domanda che ci si pone più frequentemente, in merito alla caldaia, è: quale scegliere per ottenere il massimo della resa, con il minimo della spesa mensile?

Di sicuro è una valutazione che va fatta con molta attenzione, poiché ogni tipologia di caldaia ha le sue caratteristiche.

La proposta di caldaie di iQuadro, a tal proposito, si suddivide in quelle pensate per gli ambienti domestici e quelle per le aziende.

Quale caldaia scegliere per uso domestico e per le aziende?

Come anticipato in apertura, le caldaie proposte da iQuadro sono molteplici. Per quanto riguarda l’ambiente domestico, è consigliato optare per:

  • Una caldaia a biomassa
  • La caldaia a pellet
  • Il modello di Caldaia a condensazione

Scopriamo più nel dettaglio la differenza tra questi modelli di caldaia.

Caldaia a biomassa

Questa tipologia di caldaia per abitazione è una soluzione che aiuta a generare calore utilizzando biocombustibili come:

  • Pellet
  • Cippato
  • Legno
  • Segatura
  • Materiali organici di origine vegetale

Queste sono fonti di energia a basse emissioni inquinanti, anche se perfettamente in grado di produrre energia elettrica e termica. Una soluzione che rispetta il benessere ambientale, conservando le massime prestazioni.

Quali sono i vantaggi di questa scelta?

  • Riduzione dell’impatto ambientale
  • Consumi ridotti
  • Costi di approvvigionamento inferiori ai combustibili tradizionali

Optare per le biomasse vuol dire scegliere fonti di energia rinnovabile, in grado di emettere un quantitativo di CO2 ecosostenibile.

In molti scelgono il pellet come combustibile naturale da utilizzare nella caldaia, in quanto ha una resa calorica maggiore e dei costi di acquisto molto bassi rispetto ad altri.

L’obiettivo è di risparmiare, evitando però di rinunciare a un ambiente caldo e confortevole per tutta la famiglia?

Optando per il Pellet si risparmia fino al 50% rispetto a una caldaia alimentata a gas o a metano. Inoltre, le emissioni nocive con questo tipo di caldaia sono ridotte al minimo.

Caldaia a condensazione

La caldaia a condensazione è una scelta sicuramente molto a favore dell’energia rinnovabile e dell’efficientamento energetico. Il risparmio sui consumi e l’abbattimento dei costi è fino al 30%.

Non poco per la tua bolletta.

Ma come funziona la caldaia a condensazione?

La caldaia a condensazione recupera il vapore acqueo generato dai fumi di scarico e ne sfrutta il calore per riscaldare l’acqua che la alimenta. Le emissioni di monossido di carbonio e di ossidi di azoto sono ampiamente ridotte.

Passare oggi a una caldaia a condensazione significa ottenere una detrazione fiscale al 65% e ottenere un taglio in bolletta pari al 20%.

Caldaia per l’azienda: quale scegliere per risparmiare?

Se sei indeciso su quale caldaia scegliere per la tua azienda, ti interesserà sapere che la caldaia a biomassa è l’opzione migliore. Vediamo ora il perché di questa considerazione.

Ti consigliamo questa soluzione per riscaldare gli ambienti della tua azienda poiché, ovviamente, prevediamo che non si tratti di spazi piccoli e lo “spreco” di energia potrebbe essere quindi dietro l’angolo.

Grazie, invece, a questi combustibili naturali, potrai ottimizzare il risparmio energetico e abbattere le emissioni di CO2 e altre sostanze che sono sicuramente nocive per l’ambiente.

Ma per quali realtà è adatta questa soluzione?

  • Imprese agricole e forestali;
  • Strutture ricettive sanitarie e alberghiere;
  • PMI e settore terziario.

I vantaggi di questa scelta sono molteplici e, oltre al risparmio economico, ciò su cui ci si concentra maggiormente sono:

  • Il miglioramento dell’impronta ecologica della tua azienda;
  • La riduzione dei costi per la produzione energetica;
  • Costi di smaltimento ridotti.

Inoltre, avvalersi di questa soluzione, ti permette di usufruire degli incentivi previsti dal Conto Termico 2.0, risparmiando così fino al 65% sull’installazione di una caldaia industriale a biomassa di ultima generazione.

Tra le caldaie che ti abbiamo proposto ci sono delle differenze relative al tipo di energia rinnovabile che viene utilizzata. Sono di sicuro tutte scelte naturali, a basso impatto ambientale, amiche del tuo portafoglio e in grado, allo stesso tempo, di riscaldare l’ambiente in modo eccellente.

 

iQuadro fornisce servizi di efficientamento energetico, consulenza e installazione impianti.

Contattaci per avere una consulenza gratuita